spedizioni

Dalla sua nascita ONSUR Italia ha condotto 16 spedizioni umanitarie, portando aiuti umanitari che ha distribuito direttamente in Siria, raggiungendo diverse località. Ogni volta i volontari caricano gli aiuti a bordo di ambulanze – vetture acquistate tramite le donazioni, che risultano indispensabili per salvare vite umane in una situazione di grave crisi umanitaria – e queste ambulanze vengono consegnate nelle mani di medici e volontari. Una volta raggiunta la Siria, i volontari acquistano il materiale utile per confezionare pacchi alimentari – zucchero, riso, pasta, olio, biscotti – e provvedono a distribuirli alle famiglie più bisognose, in particolare, dove ci sono bambini orfani.

I spedizione: 15 agosto 2012

I volontari sono partiti la prima volta raggiungendo in volo la Turchia e hanno visitato diversi campi profughi allestiti in territorio turco. Hanno potuto così verificare la drammatica situazione dei civili siriani in fuga e hanno consegnato aiuti umanitari. Nel corso della stessa spedizione sono state raggiunte alcune località in territorio siriano e gli operatori hanno potuto verificare con i propri occhi la gravità del quadro umanitario e sanitario in cui è costretta a vivere la popolazione civile. Per le proprie missioni ONSUR Italia collabora con altre associazioni umanitarie.

II spedizione: 31 ottobre 2012

La seconda spedizione di ONSUR Italia ha visto la partenza di un convoglio formato da quattro ambulanze, cariche di coperte, abiti invernali, scarpe, giocattoli. Le vetture sono partite dal porto di Ancona e hanno raggiunto via mare la Grecia; hanno successivamente attraversato la Turchia, per raggiungere, infine, la Siria. Lì le ambulanze sono state consegnate a volontari siriani, che hanno provveduto a portarle a destinazione, in diverse località della Siria.

III Spedizione: 25 dicembre 2012

Con la terza spedizione i volontari hanno consegnato in Siria, con lo stesso modus operandi della missione precedente, due ambulanze e un fuoristrada adibito a vettura di soccorso. I veicoli, carichi di aiuti, hanno raggiunto diverse città siriane.

IV Spedizione: 12 marzo 2013

Grazie alle donazioni raccolte in tutta Italia, ONSUR Italia ha acquistato cinque ambulanze, caricandole di medicinali e aiuti di vario genere. Come per le spedizioni precedenti, il convoglio ha attraversato la Turchia, fino a raggiungere il territorio siriano. Le cinque vetture sono state consegnate a medici volontari di diverse città, riuscendo così a fornire ai civili uno strumento indispensabile per la loro sicurezza e salute.

V Spedizione: 26 aprile 2013, 5 ambulanze

Cinque ambulanze cariche di aiuti. La buona riuscita delle missioni precedenti ha fatto confermare ai volontari la stessa procedura anche per la spedizione di aprile: raccolta fondi, acquisto di ambulanze e medicinali, latte in polvere e apparecchiature varie. Tutto il materiale è stato consegnato direttamente dai volontari a personale medico e umanitario che opera in diverse località siriane.

VI Spedizione: luglio 2013

Convoglio costituito da quattro autoambulanze, consegnate a diverse città siriane. Partenza dal porto di Ancona, ingresso in Siria, direzione provincia di Aleppo. La spedizione è partita negli ultimi giorni di Ramadan e si è conclusa nei giorni della festività islamica di Eid Al Fitr: per questa ricorrenza, sono stati distribuiti doni ai bambini e aiuti a famiglie particolarmente indigenti. Il materiale distribuito comprendeva: medicinali, apparecchiature mediche, latte in polvere per bambini e beni di prima necessità, compresi i pacchi alimentari. In questa missione è entrato nel vivo il progetto dedicato ai bambini siriani “Child again”, mirato a fornire materiale scolastico nuovo e giochi ai bambini e all’avvio di programmi ludici ed educativi. Insieme ai volontari è partito un team di specialiste che ha avviato collaborazioni con insegnanti e scuole provvisorie locali.

VII Spedizione: agosto 2013

La settima missione si è svolta principalmente nel cuore della città vecchia di Aleppo, dove sono stati distribuiti gli aiuti e i pacchi alimentari, sostenendo, in particolare, le famiglie più disagiate, con figli disabili. Il materiale medico-sanitario è stato distribuito tra i diversi ospedali da campo e i punti di riabilitazione. Il convoglio era costituito da quattro ambulanze, destinate a diverse località siriane. Anche in questa ottava missione si è dedicata particolare attenzione all’infanzia, con aiuti diretti ad alcune scuole provvisorie della periferia di Aleppo. Alla missione ha preso parte anche il team che si occupa di informazione, che ha visitato, oltre alla città di Aleppo, anche i campi profughi nella periferia di Idlib e gli sfollati nella città di Sarmada.

VIII Spedizione: ottobre 2013

Missione in tempo di festività: l’VIII missione si è svolta in concomitanza con la festività islamica di Eid Al Adha, la festa del sacrificio. Per l’occasione, oltre agli immancabili aiuti – latte in polvere, medicinali, strumentazione medica, pacchi alimentari, beni di prima necessità – sono state distribuite diverse tonnellate di carne fresca, in diverse città di tutta la Siria, attraverso il progetto di finanziamento dell’acquisto di montoni e carne bovina. Il convoglio di quattro ambulanze ha raggiunto la periferia di Aleppo e da lì ogni mezzo ha proseguito verso la destinazione prestabilita. Anche in quest’occasione è stata avviata una nuova fase del progetto “Child Again” e sono stati distribuiti giocattoli e materiale scolastico, facendo la felicità di centinaia di bambini.

IX Spedizione: 22 al 29 dicembre 2013, Natale

Quattro ambulanze per il Natale in Siria. La IX missione congiunta Onsur – Ossmei, l’ultima del 2013, ha visto i nostri volontari dirigersi a Kafarnaha (provincia di Aleppo) e Jesr Ashughur (provincia di Idlib), con la visita al Convento di AlQonaya, dove hanno incontrato i monaci e le suore e la comunità cristiana locale, con la distribuzione di aiuti, pandori e panettoni. Come di consueto, i mezzi di soccorso hanno poi raggiunto diverse località della Siria, così come gli aiuti caricati in essi: latte in polvere, medicinali, strumentazione varia. Per sostenere la popolazione civile provata dal freddo, sono state distribuite coperte, pile, vestiario invernale e scarpe. Anche in questa occasione, sono stati distribuiti pacchi alimentari, destinati alle famiglie più bisognose.

X Spedizione: 15 marzo 2014

La prima missione del 2014, che segna l’importante inizio del secondo anno di attività dell’associazione, ha registrato la consegna di 5 autoambulanze (43 quelle consegnate in 14 mesi) e la distribuzione di migliaia di confezioni di medicinali, oltre a materiale medico – sanitario e ludico-didattico. 150 i pacchi alimentari distribuiti a famiglie bisognose.

I volontari sono partiti il 15 marzo, scegliendo una data significativa, che segna la ricorrenza del terzo anno dall’inizio della rivolta in Siria contro il regime di bashar al assad. Rivolta che, nonostante il carattere pacifico, composto e partecipato, è stata soffocata nel sangue e ha visto l’inasprirsi della repressione, fino a ridurre la Siria in un paese al collasso, con una gravissima emergenza umanitaria, che non ha precedenti nella storia.

Per leggere il rapporto integrale sulla X spedizione cliccare qui.

XI Spedizione: 21 giugno 2014

Una missione, la numero 11, resa possibile grazie ad un lungo lavoro che ha coinvolto volontari e donatori in più città italiane. Così, giorno dopo giorno, siamo arrivati ad avere migliaia di confezioni di medicinali, tonnellate di latte in polvere per neonati, materiale medico-sanitario e beni per l’igiene personale come pannolini e pannoloni per anziani e disabili, oltre a centinaia di peluche, palloni, giochi in scatola, quaderni e colori nuovi, album da colorare, matite, penne. Ogni singolo oggetto è stato donato con amore e con altrettanto amore è stato selezionato, inscatolato e poi consegnato.

Per leggere il rapporto integrale sulla XI spedizione cliccare qui.